Parigi è....

Author: Giuliana Popolizio Etichette::


Ciao a tutti miei cari lettori!
Chissà di cosa mi parlerò oggi... :P

Sono stata via per qualche giorno per visitare questa meravigliosa capitale.

Devo rimettermi in sesto con le letture. In viaggio ho letto uno di quei tascabili Newton Compton che si vendevano a 0.99 centesimi, "Il Ballo" di Irene Nemirovsky, quindi ve ne parlerò.

Ma la cultura non è solo quella che si legge nei libri o si vede in un film, è ciò che si respira nell'aria di una città pregna di storia, è ciò che cattura il nostro interesse, entusiasmandoci, anche se non è generalmente condivisibile, è l'insieme delle esperienze che si catturano semplicemente guardando al di là del nostro naso, specie per chi, come me, vive in una piccola città dalla routine noiosa e sterile.

Non posso raccontarvi tutto tutto tutto nei minimi dettagli perchè non la finirei più, ma posso cercare di sintetizzare sperando di riuscire ad esprimermi al meglio...

Pronti?!?!?
Via!!!

Avendo viaggiato di mattina, tra viaggio, arrivo in albergo, ho perso mezza mattinata. Pasto frugale e via alla volta della Tour Eiffel!




Non saprei scegliere... non so dirvi se la preferisco più alla luce del sole o di sera.
Come potete vedere, io l'ho osservata in entrambi i modi. Di giorno si può ammirare la sua mestosità... è così solida e imponente da incutere quasi paura :)
Di sera, salendo fino all'ultimo "piano" si può godere del panorama di luci sfavillanti dell'intera città. Tocco di classe il Bar in cui era possibile acquistare un calice di champagne e impressionanti le statue di cera sistemate in quella che era la ricostruzione dell'ufficio dello stesso Eiffel in conversazione con Thomas Edison e sullo sfondo la figlia di Eiffel, Claire. Le guardavo rapita aspettandomi che di lì a poco si alzassero ad aprirmi la porta :)



Dopo l'attraversamento di uno spazio immenso ed immerso nel verde, ecco apparire la piramide in vetro... inconfondibile! Siamo al Louvre!
La seconda foto ritrae la punta vista dall'interno per accedere alla biglietteria e alle varie entrate del museo.
Sì, il Louvre è diviso in vari settori su due piani, ognuno dei quali dedicato ad una epoca storica.
La mia meraviglia era alle stelle, vedere soprattutto le statue dell'epoca greca che ho sempre studiato e visto sui libri, lì, tangibili (o quasi, non si potevano toccare :P) è qualcosa di indescrivibile. Per me il Louvre non è solo la Gioconda, a cui di solito si abbina, ma ci sono davvero tante altre opere degne di nota. Proprio di fronte alla Gioconda c'era un quadro immenso che descriveva le Nozze di Canaan
Ovviamente con il mio cellulare non ho potuto inquadrarlo per interno e le foto con la macchina fotografica sono ancora in possesso del mio fidanzato, auch! :(
I colori erano così vividi che sembrava un quadro animato!

Ma sono due le statue che mi hanno lasciata di stucco, la prima, da sempre la mia preferita, Amore e Psiche, e la seconda, L'Emafrodito dormiente di Policle che ritrae un individuo addormentato su un divano che sembra davvero morbido tanto è perfetta nella sua realizzazione. L'ermafrodito è il figlio di Ermes e Afrodite (di qui l'unione dei nomi) che, mentre si bagnava nella acque di un lago, viene visto da una ninfa che si innamora di lui e desidera unirsi per sempre. Ecco appunto le fattezze sia di uomo che di donna.



Tante, troppe le opere del Louvre. Affascinanti le scritte sulle pareti della sezione egiziana, che in diverse lingue esprimevano lo stesso concetto: Amare le differenze...


















 E così come gli appartamenti di Napoleone, riproduzioni delle stanze sfarzose e ricche di componenti scintillanti...


Del resto, anche solo camminare per le strade del quartiere latino donava un senso di appagamento totale.

Notre Dame, l'arco di Trionfo, Moulin Rouge... tutte opere che bisogna assolutamente vedere.

Per non parlare della chiesa del Sacro Cuore che si stagliava in cime ad una scalinata immensa, stancante sì ma che vale la pena salire per poter rimanere a bocca aperta di fronte alla enormità della struttura :)

Altre due tappe da non perdere (peccato non avere le foto con il cellulare) sono il Centre Pompidou, museo di arte moderna e contemporanea, opera di Renzo Piano, in cui ci sono opere sì strambe, ma affascianti; che L'esposizione Dalì.

Ragazzi, Salvador Dalì era un uomo davvero estroso ma con tanto da raccontare.
Le sue opere erano ispirate e influenzate dai personaggi e le epoche più disparate: Newton, Freud, mitologia, religione...
Sono rimasta incantata dalla statua di Alice nel paese delle meraviglie, dalla scultura di un pollice che aveva un significato religioso sulla grandezza del divino e i vari quadri che, anche se osservati minuziosamente, rivelavano particolari ogni volta nuovi.

Insomma, tutto affascinante.
Ci ha un po' penalizzato la pioggia incessante. Ma, armati di K way, ci siamo avventurati in ogni dove non pentendoci mai della scelta.

Parigi, assolutamente da vedere!!!

Buona serata

0 opinioni |

Posta un commento

Pagine

BooksPassion cerca collaboratori!

BooksPassion cerca collaboratori!
contatto email: giulipopo@hotmail.it

Gruppo di lettura

Gruppo di lettura
Questo blog ha deciso di immergersi nella lettura di gruppo di questo acclamatissimo romanzo!

Seguimi se ti va!

By Email

L'estate dei morti viventi

L'estate dei morti viventi
qui trovate la recensione:http://giuliana-bookspassion.blogspot.it/2011/02/recensione-lestate-dei-morti-viventi-di.html mentre cliccando sulla foto potete leggere un articolo di "terre di confine magazine"

Banner

Chat

Books Passion Reviews

Serie tv seguite e suggerite

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Blog Archive

Google+ Followers

Powered by Blogger.

su Facebook

Libreria Anobii

Banner amici


create your own banner at mybannermaker.com! Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic angelss_book



Create your own banner at mybannermaker.com!
Copy this code to your website to display this banner!
banner 1 banner 2