Parliamo di... Breaking bad?

Author: Giuliana Popolizio Etichette::

Buon pomeriggio amici!
Ricomincia la routine, il lavoro, i soliti impegni.
La sveglia ritorna a farci disperare la mattina e la nostra aria riposata e placida lascia il posto al colorito smunto e alla faccia strapazzata di chi, come me, legge fino a tardi!

Ricomincio a scrivere nel blog ma oggi non vi parlo di un libro.
Altre sono le passioni che mi smuovono e tra queste c'è quella per le serie tv.

Breaking Bad... vediamo un po'...
ho iniziato a seguirla il mese scorso bruciando subito la prima stagione(d'altronde sono solo 7 episodi), infatti sono ai primi della seconda.

E' stata ideata da Vince Gilligan il cui nome può essere abbinata alla serie X-files. BB, è trasmessa negli Usa dal 2008.

Dunque, il significato letterale di Breaking bad non so darvelo... ma io credo possa tradursi con..
Incattivito?
Beh stando alla trama e al cambiamento di Walter White (Bryan Cranston), il protagonista, credo proprio che sia la definizione giusta.

Walter è un professore di chimica che insegna in un liceo con una moglie incinta e ossessiva,una donna "troppo": troppo appiccicosa, troppo premurosa, troppo petulante, troppo impicciona...
e un figlio disabile,Walter jr (RJ Mitte): con problemi di deambulazione e di linguaggio, soprattutto.

Cosa cambia nella vita di quest'uomo?

A parte la consapevolezza di vivere una vita mediocre al di sotto delle sue possibilità: la sua non è certo un'intelligenza da "sprecare" in un liceo, egli infatti potrebbe ambire a posizioni ben più importanti (piccolo flash della prima stagione: la prospettiva di una posizione di spicco in un'azienda, non andata in porto per motivi oscuri). Fulmine a ciel sereno: scopre di avere un cancro ai polmoni.

Il suo atteggiamento remissivo via via subisce una mutazione:

 SA: di avere un figlio con problematiche e una moglie che presto darà alla luce un altro pargolo, è consapevole della esiguità delle sue finanze. 

VUOLE a tutti i costi garantire una buona qualità di vita alla sua famiglia anche dopo la sua morte.

DECIDE: di mettersi in affari con un ex studente per la produzione e lo spaccio di metanfetamine.

E' un chimico, conosce le formule ed è capace di produrre le metanfetamine più pure che si siano viste sul mercato.

Iniziano i guai. Non conosce le dinamiche del mondo in cui si sta facendo strada, avrà a che fare con criminali spietati, regole ferree, omicidi e pericoli di ogni sorta.
Lui, uomo semplice, vissuto in un ambiente ovattato, circondato dalla sua piccola nicchia calda e accogliente, dovrà esporsi ad ambienti tutt'altro che ospitali. 
C'è un'evoluzione del personaggio strabiliante ma allo stesso tempo cogliamo la sua debolezza, quel male oscuro rintanato nel suo corpo che via via minerà la sua salute dall'interno.

Io ne sono rimasta affascinata.

Ci sono anche altri personaggi:
il cognato Hank (Dean Norris) che fa parte della Dea, probabilmente è lui che  ha "ispirato"Walter. Infatti dopo aver assistito alla cattura di una spacciatore, Walter partorisce l'idea di mettersi in affari con uno di questi ceffi.

sua cognata Marie (Betsy Brandt), cleptomane, ma sicuramente molto più "reale" della signora White!

(ok, non devo trasmettervi le mie antipatie ma Skyler White (Anna Gunn) al momento non la digerisco proprio).

Jesse Pinkman,(Aaron Paul) socio di Walter, ex studente, che è davvero uno sbarbatello. Ma è un personaggio particolare, è pauroso ma è sempre invischiato in relazioni con tipi poco raccomandabili.

Momenti di tensione, di commozione, di adrenalina, di riflessione tracciano le linee fondamentali di questa serie.

Mi piace perché è qualcosa di possibile, di realizzabile. Le reazioni sono autentiche. Motore di tutto è sicuramente la disperazione di Walter.

Ve la consiglio.

Al momento in Italia non è stata ancora doppiata la 4' stagione. Io sono alla seconda che prevede, come la terza e la quarta, 13 episodi da 40 min circa.

Non sono brava negli aspetti tecnici quindi possiamo parlarne insieme se avete visto questa serie o volete approcciarvi.

Vi auguro buona serata, buone letture e da oggi buona visione 
alla prossima
un abbraccio

2 opinioni |
  1. Serie bellissima, profonda. Tra le migliori che ho visto negli ultimi anni!

  1. Ciao! Passa sul mio Blog che c'è una cosa per te ^^

    http://emozioni-ben.blogspot.com/2012/01/piantiamo-un-albero.html

Posta un commento

Pagine

BooksPassion cerca collaboratori!

BooksPassion cerca collaboratori!
contatto email: giulipopo@hotmail.it

Gruppo di lettura

Gruppo di lettura
Questo blog ha deciso di immergersi nella lettura di gruppo di questo acclamatissimo romanzo!

Seguimi se ti va!

By Email

L'estate dei morti viventi

L'estate dei morti viventi
qui trovate la recensione:http://giuliana-bookspassion.blogspot.it/2011/02/recensione-lestate-dei-morti-viventi-di.html mentre cliccando sulla foto potete leggere un articolo di "terre di confine magazine"

Banner

Chat

Books Passion Reviews

Serie tv seguite e suggerite

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Blog Archive

Google+ Followers

Powered by Blogger.

su Facebook

Libreria Anobii

Banner amici


create your own banner at mybannermaker.com! Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic angelss_book



Create your own banner at mybannermaker.com!
Copy this code to your website to display this banner!
banner 1 banner 2